1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale
  3. Menu di Sezione
Stemma Comune di Jesolo
 

Contenuto della pagina

DISABILITÀ

All'interno di questa scheda puoi trovare le seguenti voci:

  • Barriere architettoniche
  • Buono scuola
  • Impegnativa di cura domiciliare (ICD)
  • Impegnativa di residenzialità
  • Interventi di sollievo
  • Telesoccorso
  • S.I.L. Servizio di Integrazione Lavorativa
  • Metodi "Doman", "Vojta", "Fay" e "Aba" (Legge 104/1992)
  • Invalidità civile
  • Agevolazioni bollo auto
 

Per le persone disabili o non autosufficienti nella nostra Regione è possibile avvalersi di una pluralità di servizi di tipo domiciliare e residenziale nonché di contributi economici e di sostegno rivolti a persone con diversi tipi di disabilità e alle loro famiglie.

Barriere architettoniche

Si tratta di un contributo perl’eliminazione di barriere architettoniche in misura percentuale rispetto alla spesa sostenuta e determinato in base al tipo d’intervento da eseguire.
La domanda deve essere presentata al Sindaco del Comune in cui si risiede in qualsiasi momento dell'anno e comunque sempre prima di iniziare i lavori.

Contatti presso la Direzione Servizi Sociali della Regione del Veneto:
e-mail servizi.sociali@regione.veneto.it - Tel. 041/2791326

Buono scuola

È un contributo per la copertura parziale di spese relative a:
- tasse, rette, contributi di iscrizione e frequenza.
-per gli studenti disabili : anche attività didattica di sostegno (in orario scolastico) fino ad un massimo di € 15.000,00. Per saperne di più consulta la scheda "Scuola aiuti agli studenti"

La domanda si compila esclusivamente online e si perfeziona con la conferma, da parte dell’Istituzione scolastica, di alcuni dati dichiarati dal richiedente nella domanda di contributo.
Contatti presso U.O. Istruzione e Università della Regione del Veneto:
e-mail formazioneistruzione@regione.veneto.it - Tel. 0412795732

Impegnativa di cura domiciliare (ICD)

E’ un contributofinalizzato a sostenere l’assistenza al proprio domicilio di persone con disabilità e di persone anziane non autosufficienti.
Sono previste 5 tipologie di ICD, una delle quali costituisce una novità in quanto destinata a persone con grave necessità assistenziale e dipendenza vitale nelle 24 ore della giornata.
Si possono ottenere informazioni presso gli sportelli dei Servizi Sociali dei Comunio gli sportelli del Distretto Socio Sanitario.
Il modulo di domanda di ICD è disponibile anche nel sito internet della propria Azienda ULSS e può essere presentata dai diretti interessati, dai familiari o persone che ne hanno la rappresentanza.
Contatti presso la Direzione Servizi Sociali della Regione del Veneto:
e-mail  servizi.sociali@regione.veneto.it - Tel. 041/2791326
Per gli operatori è disponibile un' area web dedicata all'ICD

Impegnativa di residenzialità

E’ un titolo che viene rilasciato al cittadino per accedere ai Centri di Servizi per le persone anziane non autosufficienti (come ad esempio Case di Riposo, RSA):
L’Impegnativa di residenzialitàpermette al cittadino di scegliere un Centro di Servizi dell’Azienda ULSS di residenza o al di fuori dell’ambito territoriale dell’Azienda ULSS di residenza o al di fuori della Regione di appartenenza.
Per informazioni ci si deve rivolgere all'Azienda ULSS di residenza o ai Servizi Sociali del Comune di residenza.

Contatti presso la Direzione Servizi Sociali della Regione del Veneto:
e-mail servizi.sociali@regione.veneto.it - Tel. 041/2791326

Interventi di sollievo

Sonointerventivolti a sostenere i costi che le famiglie affrontano nell'assistere la persona disabile o non autosufficiente a domicilio.
Sono previste due tipologie di intervento:
1) accoglienza temporanea in servizi di Pronta accoglienza (entro 24 ore) al verificarsi di una situazione di emergenza non gestibile dai familiari oppure accoglienza programmata in una struttura residenziale;

2) riconoscimento di benefici economici:
- assegno di sollievo in caso di affidamento temporaneo del disabile a persone terze
- buono servizio in caso di accoglienza temporanea diurna e/o residenziale presso Enti del territorio
Quando il cittadino si trova in situazioni di emergenza può richiedere gli interventi di sollievo rivolgendosi agli Sportelli dell'Azienda ULSS e del Distretto Socio-Sanitario di residenza.

Contatti presso la Direzione Servizi Sociali della Regione del Veneto:
e-mail servizi.sociali@regione.veneto.it - Tel. 041/2791326

Telesoccorso

Tale servizio è rivolto agli anziani che vivono da soli o in coppia e a coloro che, pur non avendo compiuto 65 anni d’età si trovino in situazioni di rischio sociale e/o sanitario.Ogni utente viene dotato di un mini-apparecchio provvisto di un pulsante che, se premuto, fa scattare un segnale d’allarme al Centro Operativo attivo 24 ore su 24. Il Centro, in questo caso, è in grado di agire immediatamente ed attivare tempestivamente un intervento urgente.
Per attivare il servizio di telesoccorso il cittadino può rivolgersi ai Servizi Sociali del Comune di residenza.

Contatti presso la Direzione Servizi Sociali della Regione del Veneto:
e-mail servizi.sociali@regione.veneto.it- Tel. 041/2791326

Servizio Integrazione Lavorativa - S.I.L.

E' un sistema di servizi per l’inserimento lavorativo delle persone con disabilità istituito presso le Aziende Ulss , finalizzato all’integrazione lavorativa e sociale delle persone con disabilità.
Per informazioni occorre rivolgersi alServizio Integrazione Lavorativa (SIL) dell’Azienda ULSS di residenza.

Metodi "Doman", "Vojta", "Fay" e "Aba" (Legge 104/1992)

E’ un contributo per seguire i metodi di cura riabilitativa "Doman", Vojta", "Fay" e "Aba", rivolto a portatori di handicap psicofisici residenti in Veneto ed in possesso della certificazione che riconosce la condizione di disabilità ai sensi dell’art. 3 della legge n. 104/92. E’previsto un rimborso massimo dell’80% delle spese sostenute e rendicontate.
La domanda si presenta in qualunque momento alla Azienda ULSS di residenza.

Contatti presso la Direzione Servizi Sociali della Regione del Veneto:
e-mail servizi.sociali@regione.veneto.it - Tel. 041/2791326

Invalidità civile

Per ottenere il riconoscimento dell’invalidità civile è necessario acquisire la certificazione medica e successivamente compilare la domanda entro 30 giorni collegandosi al sito delI'INPS o rivolgendosi ad un Patronato o Associazioni di categoria o ad altri soggetti abilitati.
La legge 114/2014 all'art.25 presenta rilevanti novità iin merito alla  semplificazione delle procedure amministrative.

Agevolazioni bollo auto

E’ prevista l'esenzione permanente dal pagamento della tassa automobilistica per i veicoli dei soggetti portatori di handicap o invalidi.
L'esenzione viene concessa per un solo veicolo e spetta al disabile intestatario del veicolo e per auto intestate a un familiare del disabile di cui questi possa essere considerato fiscalmente a carico.
Per la domanda di esenzione bollo auto bisogna rivolgersi all'Agenzia delle Entrate competente per territorio.

 

Per maggiori approfondimenti
Vai al sito
www.regione.veneto.it

Comune di Jesolo
via Sant'Antonio 11, 30016 Jesolo (VE) - P.I./C.F. 00608720272
Ufficio Relazioni con il Pubblico: 0421 359111 - Fax: 0421 359360 - Email: comunicazione@comune.jesolo.ve.it -
PEC: comune.jesolo@legalmail.it