Ambito e finalità

Il Comune di Jesolo riconosce all’Arte di Strada una valenza culturale e ne valorizza le forme creative attraverso la libera espressione da parte degli artisti indipendentemente dalle qualità tecniche.
Su suolo pubblico viene autorizzato, negli spazi individuati dall’art. 4 del Regolamento Comunale per la disciplina dell’arte di strada, lo svolgimento di attività che rientrano nei seguenti ambiti artistici: arti figurative (ritrattisti, caricaturisti, pittori, madonnari), musica (esclusivamente con strumenti non amplificati), recitazione (mimi, spettacoli di burattini, giochi di abilità, prestigio, mangiafuoco, saltimbanchi, giocolieri, clown, statue viventi).

Torna ad inizio pagina.
 

Modalità di richiesta

Le domande di occupazione di suolo pubblico per l’esercizio dell’attività dell’arte di strada devono essere presentate su apposito modello (disponibile presso l’U.O. Entrate Tributarie – Ufficio C.O.S.A.P o scaricabile) con marca da bollo a misura di legge (€ 16,00) dal 1 Gennaio al 15 Febbraio dell’anno di riferimento.

Torna ad inizio pagina.
 

Documentazione da presentare

 La domanda deve contenere tutti i dati della persona fisica o giuridica richiedente.
Inoltre deve essere corredata dalla seguente documentazione:

Torna ad inizio pagina.
 

Graduatoria, individuazione e assegnazione dei posteggi

 La graduatoria dei posteggi viene predisposta dal Dirigente entro il 31 marzo di ogni anno.
I posteggi disponibili sono attualmente 22 distribuiti nelle piazze (o vicinanze) del territorio comunale. Tale numero può essere modificato dalla Giunta Comunale.
I posteggi vengono assegnati in base alla graduatoria. Gli artisti utilmente collocati in graduatoria, seguendo l’ordine della stessa, saranno invitati a presentarsi presso gli uffici comunali per la scelta del posteggio.
Nel caso in cui rimangano liberi dei posteggi gli stessi verranno proposti ai richiedenti collocati in graduatoria che non risultino già assegnatari di posteggio.

Torna ad inizio pagina.
 

Svolgimento dell’Attività

Relativamente all’esercizio dell’attività di caricaturista e ritrattista, gli artisti hanno il diritto di tenere sul posto solo gli strumenti e le attrezzature strettamente necessari all’attività medesima (un cavalletto di lavoro, una sedia, uno sgabello, i necessari gessi, colori, fissanti e quant’altro necessario) con la possibilità di esporre al massimo 6 disegni finiti, datati e autografati. Possono vendere esclusivamente le caricature e i ritratti realizzati sul posto dal titolare dell’autorizzazione, che dovrà esporre il prezzo finale della prestazione.
Relativamente all’esercizio dell’attività di musicista, gli artisti possono vendere produzioni che siano opera del loro ingegno. A tal fine presentano dichiarazione descrittiva delle opere destinate alla vendita che ne evidenzi aspetto e contenuti che viene vidimata e allegata all’autorizzazione per l’occupazione temporanea di suolo pubblico.
Il periodo di esercizio dell’attività di artista di strada è compreso nel periodo in cui è in vigore la ZTL (Zona a Traffico Limitato).

Torna ad inizio pagina.
 

Moduli

 (307.77 KB)CdR42_14_D - Richiesta autorizzazione per l’occupazione temporanea di spazi ed aree pubbliche per l’esercizio dell’attività di artisti di strada (307.77 KB).
Torna ad inizio pagina.
 

Normativa di riferimento

file in pdf (352.83 KB)Regolamento comunale per la disciplina dell'Arte di Strada (352.83 KB).
Torna ad inizio pagina.
 

Info su questa scheda

Responsabile aggiornamento: Tiziana Rosa
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito