1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale
  3. Menu di Sezione
Stemma Comune di Jesolo
 

Contenuto della pagina

700 ANNI ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI DANTE ALIGHIERI

Incontri per i 700 anni dalla morte di Dante: Dante nel Veneto e le donne di Dante. Jesolo 21 e 28 ottobre 2021
 

Le città del Veneto nella vita e nelle opere di Dante, è il titolo dell'incontro su Dante a cura del prof. Aldo Maria Costantini, che si tiene il 21 ottobre 2021 
L'iniziativa, nell'ambito dell'anniversario per i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, prevede un secondo incontro sul tema "Le donne di Dante", in programma per il 28 ottobre .

Gli incontri si tengono presso la sala Rappresentanza del Comune di Jesolo, con inizio alle ore 17.30

 
  • Presentazione del prof. Aldo Maria Costantini, professore associato di Letteratura Italiana presso l'Università Ca' Foscari di Venezia, dell'incontro "Le Donne di Dante":
 

All'inizio degli anni Novanta, il giovane Dante, poco più che venticinquenne, autore già di molte rime d'amore che gli avevano consentito di occupare un posto di rilievo nella costellazione di questi poeti stilnovisti che avevano innovato la lirica cortese del tredicesimo secolo, conquista la leadership del gruppo con la sua opera prima, la Vita nova, un prosimetro nel quale viene narrata la storia del suo amore per Beatrice e che è anche, e soprattutto, la storia della sua poesia e della scoperta delle "nuove rime", che sviluppano un nuovo modo di intendere l'amore (l'Amore-charitas), in un percorso che scavalca e sublima l'erotismo amoroso (l'Amore-passione della grande tradizione cortese), affinandosi e perfezionandosi in una graduale ascesa verso l'Amore divino.
Il libello giovanile, che racconta e ricostruisce questo percorso, è composto di poesie e prosa: a quest'ultima è affidato il compito di collegare tra loro i componimenti poetici e di commentarli molto dettagliatamente. La storia in realtà è abbastanza scarna e lineare e non sono molti gli avvenimenti esterni, ma l'eccezionalità della figura di Beatrice, che si completa nell'evento centrale del libro, la sua morte, consente al giovane poeta di ripercorrere le varie tappe della sua vita terrena ed eterna conducendolo alla sua contemplazione nella gloria dei cieli. Così il giorno della morte di Beatrice è il suo dies natalis, l'ingresso in un mondo dove anche Dante arriverà, completando, grazie a lei, la sua educazione sentimentale. Ma proprio come in un romanzo di formazione, non si tratta di un itinerario semplice e privo di difficoltà: Dante dovrà affrontare diverse prove per rendere perfetto il suo amore.
Così, scorrendo le pagine del libro che fra la scoperta dell'amore per Beatrice e la sua incoronazione in cielo, Dante passerà attraverso varie esperienze, varie specie d'amore che ostacolano o completano la sua formazione di fedele d'amore e di uomo di fede. Insomma, per portare a compimento il suo itinerarium mentis in Deum e godere della visione di Beatrice beata (Beatrix beatificans è uno speculum Christi), Dante incontrerà e si misurerà con diverse altre donne in una serie di situazioni che lo aiuteranno a veder chiaro in sé stesso ma che lo allontaneranno temporaneamente dal raggiungimento del suo fine ultimo.
A queste donne è dunque affidato da Dante un ruolo di protagoniste: esse affiancheranno, non disdicevolmente la star assoluta e quindi ad esse va accordata la giusta attenzione.

 
 
  • Presentazione del prof. Aldo Maria Costantini, professore associato di Letteratura Italiana presso l'Università Ca' Foscari di Venezia, del primo incontro: 
 
 
 
 

Accesso in sala, su prenotazione, fino a esaurimento dei posti disponibili, consentito ai soli possessori di green pass
Accesso da remoto senza limite.

Per prenotare, scrivere a serviziculturali@comune.jesolo.ve.it, indicando nome e cognome, città di residenza, numero di telefono, e modalità di accesso ("in presenza" o "da remoto")

 

Fonte: Ufficio Comunicazione del Comune di Jesolo
e-mail: comunicazione@comune.jesolo.ve.it

Segui Città di Jesolo:

Comune di Jesolo
via Sant'Antonio 11, 30016 Jesolo (VE) - P.I./C.F. 00608720272
Ufficio Relazioni con il Pubblico: 0421 359111 - Email: comunicazione@comune.jesolo.ve.it -
PEC: comune.jesolo@legalmail.it