AI CENTRI ESTIVI CONTRIBUTI PER 150 MILA EURO

La Giunta comunale ha approvato i criteri per l’erogazione dei contributi in favore di quelle realtà cittadine che nel corso dell’estate, hanno permesso di realizzare appuntamenti per i più giovani e sostenere così anche l’impegno lavorativo di tante famiglie impegnate nella stagione.

 

31 ottobre 2020

Approvati dalla giunta comunale, nel corso dell’ultima seduta, i criteri per la concessione di contributi a sostegno dell’organizzazione e gestione dei centri estivi. Le misure sono destinate a chi, da giugno a settembre, si è fatto carico delle attività destinate ai ragazzi, tenendo conto dell’emergenza sanitaria che ha reso necessaria l’assunzione di precise prescrizioni nonché delle caratteristiche del territorio e delle esigenze delle famiglie in un’ottica di costante interazione tra servizio e famiglie.

La nostra amministrazione ha sempre sostenuto l’attività dei grest e centri estivi, quest’anno ancor di più considerata la situazione creata dall’emergenza covid-19. Inoltre, ci siamo preoccupati di individuare dei criteri adeguati per assegnare in maniera equa e congrua i contributi ai 17 soggetti che nel corso dell’estate hanno organizzato grest e centri estivi, molto importanti sia per i ragazzi che per le famiglie - precisa l’assessore Roberto Rugolotto -. L’importo a disposizione ammonta a 143.000 euro, ed è la somma di un contributo dello Stato di 47.712,48 e dell’importo di 95.287,52 stanziato dall’amministrazione comunale. Le attività svolte sono state caratterizzate da soluzioni differenziate, per costo della retta settimanale, durata del periodo e dell’attività giornaliera, utilizzo di spazi, numero di bambini iscritti e numero di bambini con disabilità, per cui volevamo che il contributo che ora erogheremo fosse proporzionale all’impegno sostenuto”.

Le proposte estive hanno interessato oltre 1000 bambini e si sono rivelate particolarmente importanti, essendo state il primo momento di socialità organizzata per i bambini e i ragazzi dopo il periodo di chiusura forzata delle scuole. Sono state inoltre un’opportunità molto attesa dalle famiglie per conciliare la cura dei figli con le necessità legate al lavoro stagionale.


Città di Jesolo
Pagina Facebook: www.facebook.com/cittadiJesolo
Ufficio Stampa Comune di Jesolo
ufficio.stampa@comune.jesolo.ve.it

 

Segui Città di Jesolo:

 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito