Descrizione del servizio

La Regione Veneto con deliberazione n. 1309 del 08 settembre 2020 ha definito le modalità di realizzazione del Programma di interventi economici a favore delle famiglie fragili residenti in Veneto, così come definite dalla legge regionale n. 20 del 28/05/2020, per l’anno 2020 che interessa 4 Linee di intervento:


  1. Famiglie con figli minori rimasti orfani di uno o entrambi i genitori, in situazione di difficoltà economica
  2. Famiglie monoparentali e genitori separati o divorziati, in situazione di difficoltà economica
  3. Famiglie con parti trigemellari e famiglie con numero di figli pari o superiori a quattro
  4. Famiglie in difficoltà economiche e famiglie numerose con minori impegnati nella pratica motoria

I requisiti per accedere alle quattro linee di intervento devono essere posseduti alla data del 02.10. 2020, data di pubblicazione nel BUR del Decreto del Direttore dei Servizi Sociali della Regione n. 104 del 16/09/2020.

Solo la certificazione ISEE può avere data di rilascio successiva al 2 ottobre 2020 ed essere in corso di validità.
Non è ammessa la presentazione della sola DSU.

Il contributo sarà erogato dal Comune di Portogruaro, in qualità di capofila dell'Ambito “Veneto Orientale”.
Le graduatorie, una per ciascuna linea di intervento, saranno stilate a livello di Ambito Territoriale Sociale in base ai criteri ed ai punteggi stabiliti dalla Regione del Veneto.
L'erogazione dei contributi avverrà fino ad esaurimento delle risorse economiche disponibili, previo versamento delle somme spettanti al Comune Capofila da parte della Regione Veneto. 

Le auto dichiarazioni rilasciate saranno sottoposte a controllo di veridicità a campione. In caso di falsità è prevista la decadenza dal beneficio nonché, ai sensi dell'art. 76 del DPR 445/2000, l'applicazione delle sanzioni previste dal codice penale e dalle leggi speciali. 

 
 (303.75 KB)Locandina (303.75 KB).
 
Torna ad inizio pagina.
 

LINEA DI INTERVENTO 1

Destinatari
FAMIGLIE CON FIGLI MINORI RIMASTI ORFANI DI UNO O DI ENTRAMBI I GENITORI (art. 10 L.R. 20 del 28 maggio 2020)

Intervento
È previsto un intervento di natura forfettaria di € 1.000,00 per ciascun figlio minore.

Requisiti di ammissione

  1. il nucleo familiare come definito all’art. 3 del D.P.C.M. n. 159/2013 deve comprendere almeno un figlio minore di età rimasto orfano di uno od entrambi i genitori;
  2. residenza nel Comune di Jesolo;
  3. ISEE, risultante in seguito al decesso di uno od entrambi i genitori non superiore ad € 20.000,00;
  4. Il richiedente non deve avere carichi pendenti, ai sensi della L.R. 16/2018;
  5. I componenti del nucleo familiare non cittadini comunitari devono possedere un valido ed efficace titolo di soggiorno.
 

Criteri per l’assegnazione del punteggio
In base a quanto dichiarato dal nucleo familiare verrà assegnato un punteggio così ripartito:
- condizione economica fino a un massimo di 40 punti

criterio
indicatore
punteggio
fasce ISEE
da € 0,00 a € 5.000,00
40
 
da € 5.001,00 a € 10.000,00
30
 
da 10.001,00 a € 15.000,00
25
 
da 15.001,00 a € 20.000,00
20
 

- condizione socio sanitaria fino a un massimo di 50 punti

cr criterio
indicatore
punteggio
Condizione di salute di almeno un figlio minore
Certificazione dell'handicap del minore ai sensi della L. 104/1992, art. 3, c. 3
15
Figli minori orfani di una vittima di femminicidio
Sentenza/atto/provvedimento
15
Numero dei figli minori
Numero dei figli di età inferiore a 18 anni
4 punti per figlio fino a un massimo di 20 punti
 

residenza in Veneto fino a un massimo di 10 punti

criterio
indicatore
punteggio
residenza in Veneto
inferiore a 2 anni
0
 
uguale o superiore a 2 anni, inferiore o uguale a 5 anni
5
 
superiore a 5 anni
10
 

Il punteggio massimo ottenibile è di 100 punti. La graduatoria comunale verrà redatta in base al punteggio ottenuto, quindi al valore ISEE più basso, da ultimo al maggior numero di figli minori. 

Torna ad inizio pagina.
 

LINEA DI INTERVENTO 2

Destinatari
FAMIGLIE CON PARTI TRIGEMELLARI OPPURE CON NUMERO DI FIGLI PARI O SUPERIORE A QUATTRO (art. 13 L.R. 20 del 28 maggio 2020)

Intervento
Per le famiglie con parti trigemellari è previsto un intervento di natura forfettaria di € 900,00 per ciascun parto trigemellare; i tre figli nati da tale evento devono essere minori. Per le famiglie numerose con numero di figli pari o superiore a quattro è previsto un intervento di € 125,00 per ciascun figlio minore.

Requisiti di ammissione

  1. il nucleo familiare come definito all’art. 3 del D.P.C.M. n. 159/2013 deve comprendere almeno tre gemelli minorenni oppure essere composto da almeno quattro figli, conviventi e non, di età inferiore o uguale a 26 anni (27 anni non ancora compiuti) di cui almeno uno minorenne;
  2. residenza nel Comune di Jesolo;
  3. ISEE non superiore ad € 20.000,00;
  4. il richiedente non deve avere carichi pendenti, ai sensi della L.R. 16/2018;
  5. i componenti del nucleo familiare non cittadini comunitari devono possedere un valido ed efficace titolo di soggiorno.
 

Criteri per l’assegnazione del punteggio
In base a quanto dichiarato al nucleo familiare verrà assegnato un punteggio così ripartito:

- condizione economica fino a un massimo di 40 punti

criterio
indicatore
punteggio
fasce ISEE
da € 0,00 a € 5.000,00
40
 
da € 5.001,00 a € 10.000,00
30
 
da 10.001,00 a € 15.000,00
25
 
da 15.001,00 a € 20.000,00
20
 

- condizione socio sanitaria fino a un massimo di 50 punti

criterio
indicatore
punteggio
condizione di salute di almeno un figlio minore
Certificazione dell'handicap del minore ai sensi della L. 104/1992, art. 3, c. 3
15
Condizioni di salute di un
componente del nucleo
familiare
Riconosciuto disagio certificato dal SSR intendendo per disagio una patologia riconosciuta cronica da cui derivi l’esenzione del pagamento della prestazione sanitaria
11
numero di figli minori
numero di figli di età inferiore a 18 anni
4 punti per figlio fino ad un massimo di 24 punti
 

residenza in Veneto fino a un massimo di 10 punti

criterio
indicatore
punteggio
residenza in Veneto
inferiore a 2 anni
0
 
uguale o superiore a 2 anni, inferiore o uguale a 5 anni
5
 
superiore a 5 anni
10
 

Il punteggio massimo ottenibile è di 100 punti. La graduatoria regionale verrà redatta in base al punteggio ottenuto, quindi al valore ISEE; in caso di parità verrà data priorità alla presenza nel nucleo familiare di un figlio non autosufficiente ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge n. 104/1992, quindi al numero di figli.

Torna ad inizio pagina.
 

LINEA DI INTERVENTO 3

Destinatari
FAMIGLIE MONOPARENTALI E GENITORI SEPARATI O DIVORZIATI (art. 11 L.R. 20 del 28 maggio 2020)
Intervento
È previsto un contributo forfettario di € 1.000,00 per ciascun nucleo familiare per spese di locazione, spese sanitarie, spese per erogazione di servizi educativi e scolastici.

Requisiti di ammissione

  1. il nucleo familiare come definito all’art. 3 del D.P.C.M. n. 159/2013 è composto da un solo genitore oppure da un coniuge in caso di separazione legale effettiva o di annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio;
  2. residenza nel Comune di Jesolo;
  3. ISEE non superiore ad € 20.000,00;
  4. il richiedente non deve avere carichi pendenti, ai sensi della L.R. 16/2018;
  5. i componenti del nucleo familiare non cittadini comunitari devono possedere un valido ed efficace titolo di soggiorno.
 

In base a quanto dichiarato dal nucleo familiare verrà assegnato un punteggio così ripartito:

- condizione economica fino a un massimo di 40 punti 

Criterio
Indicatore
Punteggio
Fasce ISEE
da € 0,00 a € 5.000,00
40
 
da € 5.001,00 a € 10.000,00
30
 
da 10.001,00 a € 15.000,00
25
 
da 15.001,00 a € 20.000,00
20
 

- condizione socio sanitaria fino a un massimo di 50 punti 

Criterio
Indicatore
Punteggio
condizione di salute di almeno un figlio minore
Certificazione dell'handicap del minore ai sensi della
L. 104/1992, art. 3, c. 3
15
Condizioni di salute di un
componente del nucleo
familiare
Riconosciuto disagio certificato dal SSR intendendo per disagio una patologia riconosciuta cronica da cui derivi l’esenzione del pagamento della prestazione sanitaria
10
Condizione di salute della madre
Madre in stato di gravidanza con figli minori (art. 2, comma 2, lett. b della L.R. n. 29/2012)
5
Numero dei figli minori
Numero dei figli di età inferiore a 18 anni
4 punti per figlio fino a un massimo di 20 punti
 

- residenza in Veneto fino a un massimo di 10 punti 

Criterio
Indicatore
Punteggio
Residenza in Veneto
inferiore a 2 anni
0
 
uguale o superiore a 2 anni, inferiore o uguale a 5 anni
5
 
superiore a 5 anni
10

La graduatoria regionale verrà redatta in base al punteggio ottenuto, quindi al valore dell’ISEE, da ultimo al maggior numero di figli minori. 

Torna ad inizio pagina.
 

LINEA DI INTERVENTO 4

Destinatari:  FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ ECONOMICA CON MINORI IMPEGNATI NELLA PRATICA SPORTIVA (art. 14 L.R. 20 del 28 maggio 2020) 
È previsto un intervento di € 75,00 per ciascun figlio minore impegnato nella pratica motoria all’interno delle associazioni e delle società sportive riconosciute dal Coni, dalla Federazione e dagli enti di promozione sportiva.  

Requisiti di ammissione

Criteri per l’assegnazione del punteggio
In base a quanto dichiarato dal nucleo familiare verrà assegnato un punteggio così ripartito: 


- condizione economica fino a un massimo di 40 punti 

Criterio
Indicatore
Punteggio
fasce ISEE
da € 0,00 a € 3.000,00
40
 
da € 3.001,00 a € 10.000,00
30
 
da 10.001,00 a € 15.000,00
25
 
da 15.001,00 a € 17.000,00
20

- condizione socio sanitaria fino a un massimo di 50 punti 

Criterio
indicatore
Punteggio
condizione di salute di almeno un figlio minore
Certificazione dell'handicap del minore ai sensi della
L. 104/1992, art. 3, c. 3
15
Condizioni di salute di un
componente del nucleo
familiare
Riconosciuto disagio certificato dal SSR intendendo per disagio una patologia riconosciuta cronica da cui derivi l’esenzione del pagamento della prestazione sanitaria
11
Numero dei figli minori
Numero dei figli di età compresa tra i 6 e i 16 anni oppure figli con disabilità tra i 6 e 26 anni8 anni
4 punti per figlio fino a un massimo di 24 punti

- residenza in Veneto fino a un massimo di 10 punti 

Criterio
Indicatore
Punteggio
Residenza in Veneto
inferiore a 2 anni
0
 
uguale o superiore a 2 anni, inferiore o uguale a 5 anni
5
 
superiore a 5 anni
10

La graduatoria verrà redatta in base al punteggio ottenuto, quindi al valore ISEE; in caso di parità verrà data priorità alla presenza nel nucleo familiare di un figlio non autosufficiente ai sensi dell’art. 3 c. 3 della Legge n. 104/1992, quindi al numero di figli.

 
Torna ad inizio pagina.
 
 

Modalità di accesso al programma da parte del cittadino

Il richiedente il cui nucleo familiare abbia i requisiti per accedere ad una o più linee di intervento: 

1. compila il “Modulo di adesione al programma di interventi economici famiglie fragili residenti in Veneto. Anno 2020 (allegato C al DDR n. 104/2020). 

2. trasmette al Comune di Jesolo entro il 23 aprile 2021 ore 12:00, il modulo di adesione datato, firmato e completo dei documenti necessari in uno dei seguenti modi:
- direttamente all’ufficio URP del Municipio di Jesolo (Via Sant’Antonio 11 – Jesolo);
- tramite PEC all’indirizzo comune.jesolo@legalmail.it
- tramite mail all’indirizzo politiche.sociali@comune.jesolo.ve.it. 

Torna ad inizio pagina.
 

Documentazione da presentare

Documenti da allegare alla domanda per accedere al programma:
per tutte le linee di intervento alla domanda deve essere allegata obbligatoriamente la seguente documentazione da parte del richiedente.

Inoltre in base alla specifica linea di intervento vanno allegati i seguenti documenti (documentazione specifica per ciascuna linea di interventi): 

Documentazione da allegare in base alla Linea di Intervento: 

Per la linea di intervento 1 - Interventi economici a favore di famiglie con figli minori di età rimasti orfani di uno od entrambi i genitori
- copia del provvedimento di nomina a tutore attestante l’autorizzazione ad incassare somme e vincolo di destinazione a favore del minore;
- copia sentenza/atto/provvedimento relativi al “femminicidio”

Per la linea di intervento 2 – Interventi economici a favore di famiglie con parti trigemellari o con numero di figli pari o superiore a quattro
copia del certificato attestante la presenza di un riconosciuto disagio psicofisico, rilasciato dal S.S.R., a favore di un componente il nucleo familiare, intendendo per disagio una patologia riconosciuta cronica da cui derivi l’esenzione del pagamento della prestazione sanitaria. 

Per la linea di intervento 3 – Interventi economici a favore di famiglie monoparentali o con genitori separati o divorziati
-
copia dei provvedimenti emessi nel corso dei procedimenti di separazione, annullamento, scioglimento, cessazione degli effetti civili del matrimonio o unione civile;
- copia del certificato attestante la presenza di un riconosciuto disagio psicofisico, rilasciato dal S.S.R., a favore di un componente il nucleo familiare, intendendo per disagio una patologia riconosciuta cronica da cui derivi l’esenzione del pagamento della prestazione sanitaria;
- certificato medico attestante lo stato di gravidanza;
- ricevute di spese di locazione, spese sanitarie, spese per erogazione di servizi educativi e scolastici (per almeno € 1.000,00)

Per la linea di intervento 4 – Interventi economici a favore di famiglie in difficoltà economiche con minori impegnati nella pratica motoria
- copia documento attestante l’iscrizione ad attività motorie all’interno di associazioni e società sportive riconosciute dal Coni, dalle federazioni e da enti di promozione sportiva;
- copia del certificato attestante la presenza di un riconosciuto disagio psicofisico, rilasciato dal S.S.R., a favore di un componente il nucleo familiare, intendendo per disagio una patologia riconosciuta cronica da cui derivi l’esenzione del pagamento della prestazione sanitaria.

 

NOTA BENE: i requisiti per ogni Linea di intervento devono essere posseduti alla data di pubblicazione del DDR n. 104/2020 sul BUR, vale a dire il 02 ottobre 2020. Pertanto anche la documentazione integrativa (tranne l’ISEE) deve avere data antecedente al 02.10.2020 o contenere riferimenti a fatti, eventi o situazioni in essere prima del 02.10.2020. 

Torna ad inizio pagina.
 

Domande ricorrenti

 (330.44 KB)F.a.q. Interventi famiglie fragili (330.44 KB).
Torna ad inizio pagina.
 

Per informazioni rivolgersi al  Comune di Jesolo - Ufficio servizi sociali.
A causa della situazione di emergenza causata dal Covid-19 è consigliato richiedere informazioni via e-mail a politiche.sociali@comune.jesolo.ve.it.
L’ufficio amministrativo dei servizi sociali del comune di Jesolo riceve solo su appuntamento.
Un operatore è disponibile telefonicamente dal lunedì al venerdì 9-13, martedì e giovedì anche 15-17.30.
Telefono: 0421 359179; 359188; 359189

Torna ad inizio pagina.
 

Modulistica

 (452.97 KB)Modulo per la domanda (452.97 KB).
Torna ad inizio pagina.
 

Normativa di riferimento

 (189.98 KB)Legge regionale 28 maggio 2020, n. 20 (189.98 KB).
 (257.43 KB)Decreto direzione servizi sociali n. 104 del 16 settembre 2020 (257.43 KB).
 (259.7 KB)Deliberazione della Giunta Regionale n. 1309 del 08 settembre 2020 (259.7 KB).
Torna ad inizio pagina.
 

Link utili

Regione Veneto.
Torna ad inizio pagina.
 

Info su questa scheda

Responsabile aggiornamento: Barbara Masarin
Ultimo aggiornamento: 23 marzo 2021
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito