BANDIERA BLU DELLE SPIAGGE

Inizia la stagione balneare, e puntuale arriva a Jesolo la Bandiera Blu delle spiagge!

 

La FEE, l’organizzazione che assegna la Bandiera Blu in tutto il mondo, ha assegnato nel 2018 il quindicesimo riconoscimentoconsecutivo alla città di Jesolo, per il suo impegno ambientale non solo per l’eccellente qualità delle acque di balneazione (www.arpa.veneto.it) ma anche per l’elevata qualità dei servizi igienici e di salvataggio, per il livello di raccolta differenziata nel territorio, per l’accessibilità della spiaggia, per le iniziative di educazione ambientale tra cui spicca il programma Eco-Schools promosso in tutte le scuole pubbliche.

 
bandiera blu.
Fee Italia.
 
 

UN RICONOSCIMENTO FRUTTO DEL LAVORO DI OGNI GIORNO

La Bandiera Blu delle Spiagge a Jesolo
La Bandiera Blu delle Spiagge a Jesolo

La Bandiera Blu, non si limita a verificare l’assoluta qualità dell’acqua di balneazione, ma analizza anche tutti i dati di prestazione ambientale della città: qualità ed efficacia della raccolta differenziata dei rifiuti; capacità di depurazione dei reflui fognari; la presenza di aree pedonali e piste ciclabili; equilibrio tra attività turistiche e rispetto della natura.
 
Il valore della BANDIERA BLU è riconoscibile anche dall’importanza dei partner che supportano e sostengono la FEE nella definizione dei requisiti di valutazione e nell’esame della documentazione prodotta dai comuni candidati. Stiamo parlando di: Nucleo di Tutela Ambientale dei Carabinieri; Comando Generale delle Capitanerie di Porto; ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale); ENEA (Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile); Federazione Italiana Imprese Balneari; Sindacato Italiano Balneari; Coordinamento Assessorati Regionali al Turismo,  oltre a Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e Presidenza del Consiglio dei Ministri. Con tale quantità e qualità di soggetti qualificati coinvolti nell’assegnazione della BANDIERA BLU, è difficile mettere in discussione il valore ambientale, sociale e turistico di questo successo.
 
 Per ottenere la Bandiera Blu è necessario anche assicurare servizi di qualità in spiaggia (salvataggio, servizi igienici, pulizia della spiaggia), iniziative di educazione ambientale rivolta a turisti, residenti e soprattutto ai giovani (nelle scuole della città di jesolo è attivo da anni il programma Eco-schools), nonché assicurare la fruibilità della spiaggia anche da parte di persone disabili.
Tra gli obblighi previsti c’è – ad esempio – l’affissione in prossimità della spiaggia e nella passeggiata lungomare di idonei pannelli realizzati secondo le prescrizioni della FEE, sui quali sono riportati, e continuamente aggiornati, i dati relativi alla qualità delle acque di balneazione, così che ogni turista possa fare il bagno in piena e consapevole tranquillità. Le analisi sono svolte da ARPAV che durante la stagione estiva effettua nel mare di Jesolo prelievi e analisi in 12 diversi punti del litorale.
 Per quanto possa sembrare scontato dopo tanti anni, il conseguimento della Bandiera Blu è il risultato di una politica ambientale attuata con razionalità ed organizzazione. Solo così è possibile raggiungere e consolidare risultati di eccellenza che valorizzano il territorio e qualificano una città che apre le sue porte ad ospiti sempre più attenti all’ambiente.

 In una spiaggia Bandiera Blu si può soggiornare tranquilli!
 

 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito