1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
 

Contenuto della pagina

JESOLO CON “VENEZIA E LA SUA LAGUNA“

 
 
L’UNESCO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura) si pone l’obiettivo di contribuire alla pace e la sicurezza dei popoli, promuovendo la collaborazione tra i Paesi del mondo attraverso i canali dell’educazione, della scienza e della cultura.
 

Uno dei compiti dell’UNESCO è quello di incoraggiare l’identificazione, la protezione e la salvaguardia del patrimonio culturale e naturale: esso rappresenta la storia e l’identità di ciascun popolo e costituisce l’eredità del passato da trasmettere alle generazioni future.

 La Lista del Patrimonio Mondiale comprende ad oggi più di mille siti; l’Italia è il Paese che conta più siti in assoluto: 50 in totale (Giugno 2014). Per essere inserito all’interno della Lista, un sito deve dimostrare di possedere un “eccezionale valore universale”, ovvero esprimere un significato culturale e/o naturale talmente rilevante da superare i confini nazionali e da essere di comune importanza per le generazioni presenti e future.

 
Zona archeologica "Antiche Mura"Valle Dragojesolo
 
 

Il Sito, Venezia e la sua Lagunache comprende i confini amministrativi di tutti i comuni che si affacciano sulla Laguna di Venezia, più precisamente, dei comuni di Venezia, Cavallino, Jesolo, Musile di Piave, Quarto d’Altino, Mira, Campagna Lupia, Codevigo e Chioggia, è stato iscritto nella Lista del Patrimonio Mondiale nel 1987 per l’unicità e singolarità dei suoi valori culturali costituiti da un patrimonio storico, archeologico, urbano, architettonico, artistico e di tradizioni culturali eccezionale, integrato in un contesto ambientale, naturale e paesaggistico straordinario, di cui Jesolo ne fa parte. Infatti il territorio comunale è caratterizzato dalla presenza di un’estesa zona di laguna, quasi esclusivamente destinata a Valli da Pesca (Dragojesolo, Lio Maggiore, Cavallino e Fosse).

Nelle poche zone emerse trovano rifugio anche predatori come la Donnola e la Faina e l’itticoltura estensiva è rivolta all’allevamento dei cefali, delle anguille, dei branzini e delle orate. All’interno di questi ambienti è ospitata una colonia (garzaia) di Airone rosso ed assai abbondante è l'avifauna (nidificante, svernante e di passo) con numerose specie di Anatidi, Ardeidi, Laridi, Falconiformi, Rallidi.

Negli anni più recenti si registra la presenza di una sempre più numerosa comunità di Fenicotteri Rosa. Nelle poche zone emerse trovano rifugio anche predatori come la Donnola e la Faina e l’itticoltura estensiva è rivolta all’allevamento dei cefali, delle anguille, dei branzini e delle orate. All’interno di queste aree lagunari sono collocate strutture di accoglienza e pernottamento, che consentono a chiunque di poter conoscere questi ambienti singolari e di enorme pregio storico, paesaggistico e naturalistico.

Dal 2007, Jesolo è membro del “Comitato di Pilotaggio” del Sito Unesco

Il Comitato di Pilotaggio, composto dai rappresentanti degli enti competenti, oltre ai comuni, ossia la Regione, le due Province, il Magistrato alle Acque, l’Autorità Portuale, le tre Soprintendenze e la Diocesi di Venezia.

E' stato istituito anche un Atto d’Intesa per la gestione del sito e la redazione del Piano di Gestione 2012/2018.
Il Piano di gestione, approvato a novembre 2012 dal Comune di Jesolo con delibera di Giunta comunale, è sottoposto a monitoraggio ed aggiornamento periodico, nonché ad una nuova sottoscrizione di Intesa tra i soggetti responsabili del sito, finalizzata alla migliore conservazione e valorizzazione degli elementi di pregio della laguna di Venezia.

 
Venezia si difende. Il sistema fortificato della Laguna di Venezia patrimonio UNESCO

E' un percorso per scuole medie inferiori incentrato sui temi della nuova candidatura che si svolge presso l'Arsenale di Venezia (inserito nel Piano di Gestione della candidatura seriale “Le opere di difesa veneziane dal XV al XVII secolo”)

 

Per approfondimenti

www.unesco.org
www.veniceandlagoon.net - sito web ufficiale del Sito UNESCO “Venezia e la sua Laguna”
Twitter: @VEeLagunaUNESCO

Comune di Jesolo
via Sant'Antonio 11, 30016 Jesolo (VE) - P.I./C.F. 00608720272
Ufficio Relazioni con il Pubblico: 0421 359111 - Fax: 0421 359360 - Email: comunicazione@comune.jesolo.ve.it -
PEC: comune.jesolo@legalmail.it